Al cospetto del faro tolgo il cappello e sciolgo i capelli…

by Daniela

Pagina di diario 11 Novembre 2017

Al cospetto del faro tolgo il cappello e sciolgo i capelli. Lascio sugli scogli anche lo zaino che non abbandona mai le mie spalle.
Appoggio la stanchezza a terra vicino ai miei piedi. Giro le spalle alla vastità del mare, alla partenza che tanto mi attrae, alla fuga che mi è sempre a fianco.  Davanti al faro lascio a terra anche la macchina fotografica e finalmente rilasso le mani.

Resto ferma sulla punta della scogliera grigia e tagliente che scivola aspra fino all’acqua. Davanti a me solida stabilità, io invece ripropongo alla scogliera la schiena, che è quanto di più doloroso e fragile mi resta dopo che il cuore se l’è preso la tempesta lasciandomi naufraga.
Che venga a prendersi il resto. Che venga ad aprirmi questa schiena malandata e mi strappi l’anima. Che io resti così come sono: con il cuore spezzato e la schiena a pezzi.

Davanti al faro mi scopro senza edifici in cui nascondere i pensieri. Barcollo storta e contorta come legno d’ulivo.

Con un respiro profondo inclino il capo e porto la mente altrove, verso il mare; lascio che sia il suono delle onde calme del mattino a cullarmi il cuore come una ninna nanna.

Vorrei avere le parole giuste per raccontarti quanto assomigli a questa scogliera ruvida, quanto vorrei essere indomita come il faro, e quanto invece io mi scopra terra inospitale e tagliente, che per raggiungermi a piedi nudi si resta feriti e io mi senta colpevole di essere scoglio su cui si infrange ogni dolce bellezza.

In alto sulla collina vedo fiori delicati; accanto ai miei piedi, tra le rocce, cardo e gramigna, ed io, che mi scompongo come un soffione sotto lo sguardo del faro che mi fa da porto ora, così che possa lasciare andare questo relitto che mi sento addosso e sperare di non vederlo tornare con la prossima marea.

Al cospetto del faro tolgo il cappello e sciolgo i capelli. Lascio questa lettera al vento di scirocco come gabbiano di carta.

You may also like

POST RECENTI

Welcome

Ho creato il mio spazio virtuale in cui il tempo va davvero alla mia velocità. E' casa mia, chiunque entri è il benvenut*, purchè sia gentile, e lasci i giudizi a casa sua.

daniela maschi photo
Link Utili
Privacy Policy
Cookie Policy

POST PASSATI

@2024 – All Right Reserved. Designed and Developed by Daniela Maschi